Siamo su Wired.It

Scoprire i fondali e registrare i percorsi subacquei per conoscere nel dettaglio le proprie prestazioni e fornire informazioni per ampliare e affinare il sapere sull’universo marino, anche e soprattutto, per contribuire al monitoraggio ambientale e alla sua conservazione. Questa è l’ambizione di Brizo, il localizzatore per le immersioni tridimensionale sviluppato da Oengineering, startup italiana con base a Vicenza, che punta a diffondere il dispositivo presso i circa 30 milioni di subacquei sportivi sparsi nel mondo, per raccogliere dati utili per agevolare gli studi dei ricercatori.

Per leggere l’intero articolo clicca qui: https://www.wired.it/gadget/outdoor/2019/12/27/localizzatore-subacqueo-tridimensionale-monitoraggio-fondali-marini/

Credit: Wired.it

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram